Late ’70 – Colnago Super Pista – Restored

Colnago Super pista fine anni ’70s, particolare tubi carro post con dimensioni più grandi

Telaio – Colnago Super Pista

Gruppo completo – Campagnolo Record Pista

Cerchi – Nisi

Sella – 3ttt

Pipa e Piega – 3ttt

 

2016 – Masi Experience

Commissionata nel 2015 da uno dei più affezionati clienti, questa stupenda e unica bicicletta racchiude un po’ tutta l’esperienza Masi. Dalle congiunzioni usate sulla Speciale Corsa all’inedita congiunzione del nodo sella ( poi perfezionata da Cinelli ), dalle decal delle prime Masi Milano alla forcella tonda tipo pista con testa +GF+ e per finire l’irrigidimento del carro posteriore delle Special e Gran Criterium. Degni di nota anche la cura del montaggio della bicicletta eseguito da Alberto e la leggerezza della verniciatura in stile retrò.

https://charliecycles54.com/2015/07/19/2015-masi-milano-new-project/

 

 

1968 – Masi Special – restored in Ferrari Red

Telaio  –  Masi Special 1968

Gruppo  –  Campagnolo Record, mozzi flangia alta senza scritta Record

Freni  –  Universal Mod.68

Pipa e Piega  –  3ttt

Sella  –  Brooks B17

Cerchi  –  Nisi

Collezione Stefano Bacchelli

Early ’60 – Masi Special Nervex

Masi Special primi anni ’60 con congiunzioni Nervex

 

Telaio – Masi Special

Gruppo – Campagnolo Record – mozzi senza scritta

Freni – Universal mod.61

Sella – Brooks

Pipa e Piega – Ambrosio

 

 

 

 

 

1960 – Masi Special – Restored by Masi – champagne red label

Telaio – Masi Special

Gruppo – Campagnolo Record

Freni – Universal mod 61

Sella – 3ttt

Pipa – 3ttt record

 

 

Masi Special Pista – NOS

La scatto fisso della “festa”, per gli amanti della singlespeed

Telaio – Masi Special speciale

Gruppo – Campagnolo Record Pista

Sella – Brooks Speciale

Pipa e Piega – Cinelli

Cerchi – Nisi

 

1973 – Gramaglia – Milano

Non tutti conoscono questo Marchio anch’esso appartiene alla lunga schiera dei bottegai di biciclette, quelli vicino casa per intenderci,solo che questa volta la casa si trova in una grande città, Milano, dove si davano battaglia a fior di lima e tubi di acciaio i grandi nomi, inutile elencarli. Gramaglia era una bottega situata in quel di Baggio, per i non milanesi vicino al Giambellino, e già negli anni ’50 sponsorizzava squadre e corridori tra cui Renato Longo, campione del mondo di ciclocross. All’inizio i telai non venivano fatti in bottega ed erano commissionati ai grandi telaisti della città; a detta di Masi qualche telaio per Gramaglia è uscito dalla sua officina e alcune voci mormorano che anche Galmozzi abbia costruito i telai per Gramaglia .

Marchio – Gramaglia
Telaio – da identificare forcellini Campagnolo
Gruppo – Nuovo Record  Campagnolo
Freni – Universal mod.68
Piega e Pipa – 3ttt
Cerchi – Fiamme etichetta rossa
Sella – Unicanitor Cinelli
Pignoni e Catena – Regina
Primi anni ’70
Ripristino conservativo By Alberto Masi in Milano sota al Vigorelli for Baroncini