2016 – Masi – New Frames

Tassativamente su misura, colorazione, teste forcella, alleggerimenti e irrigidimenti vari, tutto su scelta del cliente. Questa è la nuova produzione Masi

 

 

 

Summer 2014 – Carlo Carlà, Mesciu Carlo – Monteroni – Salento, Bike have a soul

Il tempo fa sedimentare le esperienze e queste diventano ricordi. Dell’estate ormai passata oltre ai momenti sereni passati con la mia famiglia,con uno sfondo come il Salento può dare, uno in particolare emerge per unicità: la conoscenza di una persona. Il saluto cordiale e il suo sorriso sono la sua carta d’identità a prescindere da chi tu sia o da cosa tu stia cercando. Appena entrati nella sua officina ,tra l’odore di ferro, attrezzi e gomma si respira un’aria straordinariamente disordinata e straordinariamente si ha l’impressione che tutto sia al posto giusto. Ma la cosa straordinaria per me è che subito dopo averci stretto la mano ha guardato i miei figli negli occhi; riconoscendo in loro due gemelli, come lui stesso è con la sorella, quasi bisbigliando ha detto loro di volersi bene, di rispettarsi perché questo da valore alla vita… e come un buon padre di famiglia ha dato a tutti noi il buon esempio. Mentre discorreva  tecnicamente delle biciclette con Carlo mi sono addentrata in ogni anfratto della sua bottega.Così ho potuto cogliere quella passione nel costruire, nella meccanica, nel desiderio di essere padrone del tempo con quegli orologi fatti con gli ingranaggi delle biciclette; ho percepito il passare del tempo, nell’enorme palla fatta con le camere d’aria delle biciclette stesse. Insomma…noi che siamo andati da lui per ammirare il suo lavoro di Artigiano con la A maiuscola, con umiltà  ha rimesso la sua attenzione su ciò che abbiamo creato noi, ammirato e speranzoso.

Quindi al sig. Carlo Carlà, unico costruttore di biciclette nel Sud, creatore appassionato e propenso nel condividere ogni sua piccola arguzia, affettuosamente porgo i miei ringraziamenti e gli mando un arrivederci al prossimo viaggio nel Salento!
.

Tirare la Lima

In milanes ma va a tirà la lima, ormai un mestiere che nel nostro paese stà scomparendo, quando da “pinela” andavi a lavorare in officina dopo la scopa, quello che dovevi imparare era tirare la lima. Qui il Maestro alle prese con una serie di congiunzioni Special, perchè per fare bene una bici bisogna anche saper tirare la lima.

 

Saturday morning from Masi workshop

Se sei appassionato di ciclismo e di  biciclette e ti trovi a passare in quel di Milano non puoi mancare di fare un salto nella mitica bottega sotto al Vigorelli, dove il tempo sembra essersi fermato in quegli  anni in cui Milano era la scuola per tutto il mondo dei costruttori di biciclette  e del ciclismo .

Magari un sabato mattina, dopo una settimana di cielo grigio  milanese e il sole fa capolino tra le vetrate dell’officina facendo rivivere magicamente tutti quegli eroi nelle foto appese alle pareti, ti puoi imbattere in un ragazzo che arriva dalla lontana Finlandia col suo telaio in spalla; nella bottega in cui è stato costruito circa quarant’anni fa; per riportarlo ancora al suo splendore.